Notizie in evidenza della ferrovia Casarsa–Portogruaro

Dal 24 Dicembre 2014 al 5 Gennaio 2015, in vigore gli orari natalizi dei treni
18 Dicembre 2014

Durante il periodo natalizio, da Mercoledì 24 Dicembre 2014 a Lunedì 5 Gennaio 2015, l’offerta ferroviaria dei treni Regionali subisce delle modifiche.

Le variazioni al servizio ferrovario lungo la linea ferroviaria Casarsa–Portogruaro, com’è consuetudine, prevedono che tutte le corse a partire dalle ore 16, da lunedì a venerdì feriali, saranno effettuate con autobus, con i seguenti orari:

  • Autobus TS526 – Portogruaro 16:45 – Casarsa 17:22
  • Autobus TS528 – Portogruaro 17:45 – Casarsa 18:22
  • Autobus TS532 – Portogruaro 18:45 – Casarsa 19:22
  • Autobus TS534 – Portogruaro 19:45 – Casarsa 20:22
  • Autobus TS538 – Portogruaro 20:41 – Casarsa 21:21 – Non circola il 24 e 31 Dicembre
  • Autobus TS527 – Casarsa 17:35 – Portogruaro 18:17
  • Autobus TS529 – Casarsa 18:35 – Portogruaro 19:17
  • Autobus TS533 – Casarsa 19:35 – Portogruaro 20:17
  • Autobus TS535 – Casarsa 20:35 – Portogruaro 21:17 – Non circola il 24 e 31 Dicembre

La corsa Autobus TS523 in partenza da Casarsa alle 16:35 con arrivo a Portogruaro–Caorle alle 17:17 non viene effettuata durante il periodo natalizio.

A partire da Martedì 6 Gennaio 2015 il servizio ferrovario tornerà a seguire gli orari invernali attualmente in vigore.

Gli orari natalizi sono già pubblicati nelle sezioni “Orari dei treni” e “Quadri Partenze/Arrivi”.

Nuovi orari dei treni 2015: confermata l’intera offerta regionale
3 Dicembre 2014

A partire da Domenica 14 Dicembre 2014 entrano in vigore i nuovi orari dei treni che saranno validi fino al 13 Giugno 2015.

Lungo la linea ferroviaria Casarsa–Portogruaro viene confermata l’attuale offerta senza alcuna riduzione del servizio rispetto all’anno in corso.

Da Lunedì a Venerdì feriali sono previste 26 corse effettuate dai treni più 5 corse autobus, con i medesimi orari attualmente in vigore.

L’unica variazione riguarda l’Autobus TS538 che anticiperà la partenza di 4 minuti da Portogruaro, alle ore 20:41, con arrivo a Casarsa alle ore 21:21.

Al Sabato feriale sono previste 14 corse effettuate dai treni più 11 corse autobus, con i medesimi orari attualmente in vigore.

Inoltre, come di consueto, nel periodo natalizio da Mercoledì 24 Dicembre 2014 a Lunedì 5 Gennaio 2015 e nel periodo pasquale da Giovedì 2 a Martedì 7 Aprile 2015, l’offerta verrà modificata: dopo le ore 16, da Lunedì a Venerdì feriali, le corse saranno effettuate esclusivamente con autobus.

I nuovi orari dei treni verranno pubblicati e saranno scaricabili in pdf a partire da Sabato 13 Dicembre nelle pagine “Orari dei treni” e “Quadri Partenze/Arrivi”.

Titoli di viaggio Regionali in vendita nelle ricevitorie SisalPay
11 Novembre 2014

A partire dall’11 Novembre 2014 è attivo un nuovo canale per acquistare titoli di viaggio Regionali TrenItalia: si tratta delle oltre 35 mila ricevitorie SisalPay della rete Sisal presenti capillarmente su tutto il territorio nazionale.

L’accordo siglato fra TrenItalia e Sisal ha l’obiettivo di rendere sempre più semplice e comodo l’acquisto dei titoli di viaggio, anche tramite canali alternativi a quelli tradizionali.

Il servizio, attivato da oggi in mille punti vendita della rete di ricevitorie, bar e tabacchi Sisal, sarà esteso nell’arco di una settimana agli oltre 35 mila punti SisalPay, presenti in tutte le regioni italiane.

L’emissione dei titoli di viaggio Regionali TrenItalia, sia biglietti che abbonamenti di qualsiasi tipologia, avviene direttamente attraverso i terminali della ricevitoria SisalPay: basterà comunicare la tipologia di biglietto o abbonamento Regionale che si vuole acquistare, la stazione di partenza e quella di arrivo, la classe di viaggio prescelta e la tariffa desiderata.

I titoli di viaggio acquistati nelle ricevitorie SisalPay sono utilizzabili entro due mesi dall’emissione e devono essere validati prima di salire a bordo treno: sono, pertanto, in tutto assimilabili per normativa ai biglietti cartacei emessi dalle biglietterie di stazione e dalle self–service.

Nella sezione “Vendita titoli di viaggio”, sarà presto possibile consultare l’elenco delle ricevitorie SisalPay in cui è possibile acquistare i titoli di viaggio ferroviari, più vicine alle stazioni ferroviarie della linea Casarsa–Portogruaro e che si aggiungono alla tradizionale rete di vendita rappresentata dalle biglietterie con operatore, dalle biglietterie self–service, dalle ricevitorie LIS Paga, dai punti vendita e dalle agenzie di viaggi.

Nel sito locator.sisal.com, è possibile ricercare il punto vendita più vicino in tutt’Italia, in cui acquistare i titoli di viaggio ferroviari.

Adeguamento delle tariffe Sovra–Regionali dal 1° Agosto 2014
8 Agosto 2014

A partire dal 1° Agosto 2014 sono stati adeguati i prezzi dei biglietti per le relazioni di viaggio che hanno applicate le tariffe Sovra–Regionali, e cioè che riguardano viaggi tra due o più regioni; le tariffe degli abbonamenti Sovra–Regionali, invece, non hanno subìto alcuna variazione.

Queste tipologie di tariffe non seguono le fasce chilometriche standard, come avviene per le normali tariffe regionali, ma vengono calcolate per ogni singola relazione in base ai chilometraggi percorsi nelle singole regioni.

In seguito all’entrata in vigore del nuovo regime tariffario regionale in Veneto del 14 Maggio scorso, adesso le tariffe Sovra–Regionali sono calcolate considerando le tariffe aggiornate della regione Veneto.

Le tariffe dei titoli di viaggio all’interno delle singole regioni, Friuli Venezia Giulia o Veneto, non subiscono variazioni.

Nella sezione “Tariffe dei treni”, sono state pubblicate le nuove tariffe Sovra–Regionali dei biglietti per relazioni di viaggio tra le stazioni ferroviarie della linea Casarsa–Portogruaro e le principali destinazioni del Veneto orientale.

Cancellazioni dei treni tra Casarsa e Portogruaro dimezzate nel 2014
28 Luglio 2014

A partire da oggi, com’è consuetudine in estate, la linea ferroviaria Casarsa–Portogruaro chiude per ferie: per il secondo anno consecutivo, il dato positivo da segnalare è l’ulteriore diminuzione delle cancellazioni dei treni.

I dati delle cancellazioni dei treni verificatesi sulla linea Casarsa–Portogruaro negli ultimi 3 anni, e riportati di seguito, prendono in considerazione il periodo che va dal cambio orari di Dicembre alla chiusura estiva della ferrovia di Luglio e non includono le corse cancellate durante uno sciopero e non garantite per legge.

Cancellazioni dei treni

  • Dal 15 Dicembre 2013 al 26 Luglio 2014
    93 cancellazioni su 3.980 corse, pari al 2,3%
  • Dal 9 Dicembre 2012 al 27 Luglio 2013
    235 cancellazioni su 4.242 corse, pari al 5,5%
  • Dall’11 Dicembre 2011 al 21 Luglio 2012
    649,5 cancellazioni su 4.147 corse, pari al 15,7%

Come mostrano i dati, nel 2014 le cancellazioni dei treni si sono ridotte del 58% rispetto al 2013 ed addirittura dell’85% rispetto al 2012.

Le cause delle soppressioni che si sono verificate sono dovute principalmente all’improvvisa mancanza del personale ferroviario; in misura minore, invece, hanno influito gli ormai rari guasti dei treni Minuetto diesel (che vengono subito sostituiti da mezzi funzionanti) ed i problemi tecnici all’infrastruttura ferroviaria causati dalle avverse condizioni meteorologiche e non.

I dati riportati di seguito si riferiscono ai ritardi dei treni superiori ai 10 minuti verificatisi sulla linea Casarsa–Portogruaro.

Ritardi dei treni

  • Dal 15 Dicembre 2013 al 26 Luglio 2014
    53 ritardi su 3.980 corse, pari all’1,3%, con una media di 20 minuti

I dati relativi alle cancellazioni ed ai ritardi dei treni tra Casarsa e Portogruaro sono rilevati in tempo reale dal servizio ViaggiaTreno di TrenItalia; i dati vengono monitorati e registrati in automatico da questo sito e poi riportati nelle sezioni “Registro cancellazioni” e “Registro ritardi”.

Per quanto riguarda il servizio ferroviario, la circolazione dei treni tra Casarsa e Portogruaro è sospesa per la durata di 5 settimane, fino al 31 Agosto 2014: il trasporto passeggeri è garantito dal servizio autobus di TrenItalia, che prevede 32 corse da lunedì a venerdì feriali e 28 corse il sabato.

Come programmato, la circolazione dei treni riprenderà regolarmente dal 1° Settembre 2014 con gli orari estivi, mentre dall’8 Settembre 2014 entreranno in vigore gli orari invernali.

Titoli di viaggio Regionali in vendita nelle ricevitorie Lottomatica
25 Luglio 2014

A partire dal 23 Luglio 2014 è attivo un nuovo canale per acquistare titoli di viaggio Regionali TrenItalia: si tratta delle oltre 21 mila ricevitorie LIS Paga di Lottomatica presenti capillarmente su tutto il territorio nazionale.

L’accordo siglato fra TrenItalia e Lottomatica Italia Servizi (LIS) ha l’obiettivo di rendere sempre più semplice e comodo l’acquisto dei titoli di viaggio, anche tramite canali alternativi a quelli tradizionali.

L’emissione dei titoli di viaggio Regionali TrenItalia, sia biglietti che abbonamenti di qualsiasi tipologia (anche integrati), avviene direttamente attraverso i terminali della ricevitoria LIS Paga: basterà comunicare la tipologia di biglietto o abbonamento Regionale che si vuole acquistare, la stazione di partenza e quella di arrivo, la classe di viaggio prescelta e la tariffa desiderata.

In pochi minuti, la ricevitoria LIS Paga rilascerà un contrassegno valido come biglietto che dovrà essere obliterato alle apposite obliteratrici prima di salire sul treno.

Il tagliando per l’abbonamento dovrà essere, inoltre, completato da parte del cliente inserendo nome, cognome e data di nascita dell’utilizzatore.

Il pagamento è in contanti.

Nella sezione “Vendita titoli di viaggio”, è possibile consultare l’elenco delle ricevitorie LIS Paga di Lottomatica in cui è possibile acquistare i titoli di viaggio ferroviari, più vicine alle stazioni ferroviarie della linea Casarsa–Portogruaro e che si aggiungono alla tradizionale rete di vendita rappresentata dalle biglietterie con operatore, dalle biglietterie self–service, dai punti vendita e dalle agenzie di viaggi.

Nel sito puntolis.it, nella sezione delle ricevitorie LIS Paga di Lottomatica, è possibile ricercare il punto vendita più vicino in tutt’Italia, in cui acquistare i titoli di viaggio ferroviari.

Adeguamento tariffario dei biglietti regionali del Veneto
15 Maggio 2014

A partire da ieri, sono stati adeguati i prezzi dei biglietti per le relazioni di viaggio che hanno applicate le tariffe Regionali del Veneto; le tariffe degli abbonamenti per le stesse relazioni, invece, non hanno subìto alcuna variazione.

Nella sezione “Tariffe dei treni”, è possibile già consultare le tariffe aggiornate dei biglietti dei treni Regionali per relazioni di viaggio tra le stazioni ferroviarie della linea Casarsa–Portogruaro e le principali destinazioni del Friuli Venezia Giulia e del Veneto orientale.

Nuove biglietterie self–service: abilitati i pagamenti con monete
22 Marzo 2014

Le nuove biglietterie self–service, installate a San Vito al Tagliamento e Cordovado–Sesto lo scorso Novembre ed attivate a Gennaio, sono ora abilitate per i pagamenti con monete, oltre a quelli già consentiti con carte di credito e bancomat.

Oltre all’acquisto di qualsiasi titolo di viaggio ferroviario, attraverso le biglietterie, che sono attive tutti i giorni, 24 ore su 24, è possibile anche consultare gratuitamente gli orari completi dei treni, acquistare il supplemento per il trasporto di biciclette, ritirare biglietti già acquistati, cambiare la prenotazione di biglietti nazionali ed acquistare ed utilizzare i carnet di biglietti.

Iniziato nel mese di Giugno 2012, il piano di installazione delle nuove emettitrici self–service della Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia di TrenItalia, ha riguardato un investimento complessivo di circa 1,6 milioni di Euro.

Le nuove biglietterie self–service installate in Friuli Venezia Giulia sono state 54, con un incremento del 25% di postazioni rispetto alla precedente rete, che ne contava 44.

Le nuove self–service di TrenItalia facilitano l’acquisto del titolo di viaggio attraverso un sistema di touch–screen per l’interazione con gli utenti ed un menù rapido ed intuitivo che consente di concludere l’operazione in poche fasi, guidati da messaggi audio e luminosi.

Con le nuove self service è più semplice anche la gestione operativa, grazie al collegamento in rete, che permette il monitoraggio del loro funzionamento in tempo reale. Nuovi sistemi antieffrazione e dispositivi di allarme ne aumentano la sicurezza contro i furti.

Nuovo regime tariffario in vigore dal 1° Gennaio 2014
1° Gennaio 2014

A partire da oggi, Mercoledì 1° Gennaio 2014, entra in vigore il nuovo regime tariffario per i biglietti e gli abbonamenti ferroviari che riguardano relazioni di viaggio di tipo Regionale.

Il consueto adeguamento tariffario annuale riguarda soltanto le relazioni di viaggio che hanno applicate le tariffe della regione Friuli Venezia Giulia oppure quelle della regione Veneto: pertanto, restano invariate le tariffe Sovra–Regionali per le relazioni di viaggio tra due o più regioni.

Come previsto dalle vigenti condizioni contrattuali, l’incremento delle tariffe della regione Friuli Venezia Giulia è stato effettuato considerando esclusivamente l’inderogabile adeguamento ISTAT.

Nella sezione “Tariffe dei treni”, è possibile già consultare le nuove tariffe dei treni Regionali per relazioni di viaggio tra le stazioni ferroviarie della linea Casarsa–Portogruaro e le principali destinazioni del Friuli Venezia Giulia e del Veneto orientale.

Nuove biglietterie automatiche a San Vito al Tagliamento e Cordovado–Sesto
26 Novembre 2013

Sono arrivate oggi presso le stazioni di San Vito al Tagliamento e Cordovado–Sesto le nuove biglietterie automatiche per l’acquisto di biglietti ed abbonamenti ferroviari.

Sarà sicuramente una gradita novità per i viaggiatori la presenza delle biglietterie di ultima generazione anche nelle stazioni intermedie della linea Casarsa–Portogruaro con maggior flusso viaggiatori *, sprovviste di biglietteria con operatore: in prossimità di queste fermate sono presenti attualmente soltanto alcuni punti vendita per titoli di viaggio regionali.

Le nuove biglietterie, al momento ancora fuori servizio, sono state installate sotto la tettoia presente al marciapiede del binario 1 e saranno attive tutti i giorni, 24 ore su 24 e permetteranno di consultare gli orari dei treni e di acquistare biglietti ed abbonamenti per qualsiasi relazione ferroviaria, sia del trasporto regionale che di quello nazionale.

Resta ancora da capire se le emettittrici saranno abilitate soltanto per i pagamenti con bancomat e carta di credito oppure anche con banconote e monete.

Iniziato nel mese di giugno 2012, il piano di installazione delle nuove emettitrici self service (e quello delle validatrici partito ad inizio 2012) della Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia di TrenItalia, ha riguardato un investimento complessivo di circa 1,6 milioni di Euro.

Le nuove biglietterie self service installate in Friuli Venezia Giulia sono state 54, con un incremento del 25% di postazioni rispetto alla precedente rete, che ne contava 44.

Le nuove self–service di TrenItalia facilitano l’acquisto del titolo di viaggio attraverso un sistema di touch–screen per l’interazione con gli utenti ed un menù rapido ed intuitivo che consente di concludere l’operazione in poche fasi, guidati da messaggi audio e luminosi.

Con le nuove self service è più semplice anche la gestione operativa, grazie al collegamento in rete, che permette il monitoraggio del loro funzionamento in tempo reale. Nuovi sistemi antieffrazione e dispositivi di allarme ne aumentano la sicurezza contro i furti.

* San Vito al Tagliamento, secondo i dati pubblicati nel Piano Regionale del Trasporto Pubblico Locale, è l’11° scalo ferroviario della regione Friuli Venezia Giulia per numero di passeggeri, con una stima di circa 750 viaggiatori giornalieri (valori calcolati in salita più discesa nei giorni feriali invernali).